vita consacrata per gli uomini

Fratello di tutti

Vivere come consacrato nella comunità dell'Emmanuele

Conquistati da Cristo, vivono con lui un’amicizia forte e profonda, che li spinge a scegliere lo stesso celibato vissuto da Gesù, e ad essere costantemente al suo fianco per diventare suoi amici intimi.

Amici dello Sposo, entrano nell’ardente desiderio di Cristo che tutti gli uomini siano salvati. Animati dallo Spirito Santo, ancorati nella preghiera di adorazione, vogliono testimoniare a tutti che Dio è nostro Padre.

Laici inseriti nella società, il loro stile di vita è così semplice che non li distingue dai loro contemporanei. In tutti gli ambiti delle loro vite, in particolare nel loro lavoro, sono chiamati a diventare fratelli di tutti al fine di manifestare la prossimità di Dio e la sua bontà verso gli uomini.

Con la scelta positiva del celibato a somiglianza di Cristo, le persone consacrate sono segno che Dio è sufficiente a colmare il cuore di un essere umano e che il Regno al quale tendiamo è già in mezzo a noi.

Testimonianza di Bernard

Ho cercato a lungo il senso della mia vita, quando il Signore mi ha permesso di incontrare la Comunità dell’Emmanuele, dove ho trovato una Chiesa viva, con cristiani che vivevano la loro fede in modo gioioso e nel rispetto della tradizione della Chiesa.
 
In quel momento della mia conversione la sola via possibile mi sembrava il sacerdozio. Ho fatto un ritiro per discernere questa chiamata,senza però prevedere le sorprese di Dio. L’inizio del mio cammino mi ha aiutato a capire che la chiamata del Signore per me si trovava nel cuore del mondo: non pensavo di poter essere completamente donato a Dio andando al lavoro ogni giorno, fino al momento in cui il Signore mi ha mostrato che l’ambiente professionale poteva essere un luogo di santificazione.
 
Essere nel cuore del mondo permette di incontrare persone che non conoscono Dio ma che hanno una grande sete di amore. Lavorare ma anche ascoltare, essere attenti alle sofferenze delle persone che ci circondano è centrale nella nostra vocazione.
 
Fratello consacrato, figlio del Padre, fratello di Cristo e amico degli uomini. Secondo l’esempio di San Giuseppe e di Pierre Goursat, il fratello consacrato è chiamato a diventare un uomo di adorazione perché è nell’adorazione che il Signore ci dona il desiderio di avere un cuore ardente di carità per il mondo.

Scoprire la chiamata di Dio

Se il tuo cuore è aperto a ciò che Dio vuole per te e vuoi discernere la tua chiamata, non esitare a contattarci.